Chi Sono

  

Chi sono e Cosa faccio

“Il senso della vita è quello di trovare il vostro dono. Lo scopo della vita è quello di regalarlo.” 

(Pablo Picasso)

 

Personal Bio

Una delle risorse a cui ho sempre attinto da piccola è stato il mio intuito. Sono stata una bambina fortemente intuitiva, empatica e curiosa. Ho sempre voluto cercare di capire i perché delle cose, e andare oltre la superfice di quello che una persona o una situazione mostrava, consapevole che “l’essenziale è invisibile agli occhi”. Nel “leggere” gli altri mi affidavo al mio intuito e alla mia capacità di sentire l’altro, cosa che mi permetteva di intuire rapidamente quale fosse il problema che affliggeva le persone a cui volevo bene. Ero come una radiotrasmittente, che captava tutte le emozioni, le vibrazioni energetiche delle persone con cui entravo in contatto. Il mio bisogno di fare esperienze, viaggiare, ma anche quello di chiudere un capitolo doloroso della mia vita, mi ha spinto a lasciare la città in cui sono nata e, passo dopo passo, a intraprendere un percorso di crescita e ricerca interiore, che ancora continua. Penso che ognuno di noi abbia un proprio talento, possegga qualità e risorse che lo rendono speciale e che una volta individuate e utilizzate nel modo giusto possano arricchire la propria vita di significato e contribuire a rendere il mondo migliore. A volte le difficoltà che incontriamo o i pensieri negativi ci fanno pensare che le cose rimarranno sempre uguali e che nulla cambierà.

Ci sono momenti della nostra vita in cui la parte ombra che esiste in ognuno di noi, diventa scomoda, ingombrante, eccessiva e non ci permette di vedere le parti più belle e luminose di noi, quelle che racchiudono un enorme potenziale creativo e che se ascoltate e valorizzate possono portarci lontano.

L’impulso a voler aiutare gli altri e a fare qualcosa di utile al benessere delle persone mi ha portato a prendere una laurea in Antropologia, un diploma di Counselor professionale e un Master in Mediazione Familiare.

 

Professional Bio

La mia formazione parte dal liceo classico, per poi proseguire con una laurea in Antropologia all’Università degli studi La Sapienza di Roma con la tesi “New Age e salute”, in cui analizzo il rapporto tra salute- salvezza all’interno delle soluzioni proposte dal New Age nelle varie forme della religiosità contemporanea. Segue un diploma professionale di Gestalt Counselor, presso l’Università popolare di Counseling ASPIC, Roma e un Master in Mediazione Familiare presso l’AeMef, Roma con la tesi “Conflitto intrapsichico e la sua trasformazione positiva nella mediazione” in cui affronto il tema del conflitto intrapsichico, in particolare nella coppia e la sua trasformazione costruttiva attraverso la mediazione. La formazione in Counseling e Mediazione è stata per me una grande opportunità per guardarmi dentro ed esplorare le mie motivazioni al cambiamento sia da un punto di vista professionale che personale.

 

Il reiky, l’energia e l’astrologia archetipica

Conoscere noi stessi e comprendere i meccanismi che ci governano è un percorso che richiede tempo. Sono molti gli strumenti di cui ci si può avvalere nel percorso vero la conoscenza. Per ognuno di noi i percorsi sono diversi, gli strumenti utilizzati anche. Il mio punto di partenza verso la strada della conoscenza è stata l’astrologia. Fu proprio lo studio dell’astrologia umanistica che mi aiutò, attraverso lo studio dei segni e dei pianeti, intesi come archetipi, a fare luce su alcuni aspetti della mia vita, del mio carattere e arrivare a comprendere quali fossero i miei nodi da sciogliere e le sfide da affrontare per perseguire quello che era il mio scopo di vita. Fu l’astrologia ad aiutarmi a conoscermi meglio, da semplice interesse, divenne poi una vera e propria passione, che dura ancora oggi.

Nel mio percorso di crescita ebbe un ruolo fondamentale la parte spirituale. Durante un lungo periodo di permanenza a Singapore mi unii a un gruppo che praticava la Breath Meditation, una forma di meditazione legata al respiro, che mi aiutò moltissimo in una fase particolare della mia vita, a ritrovare la centratura e la pace interiore. Ognuna delle persone che incontrai lì mi ha lasciato qualcosa. Mi ha aiutato a capire come sia importante sviluppare la calma interiore, lavorare sulle emozioni, sentire l’unione con il tutto e con l’altro, l’importanza di lavorare per un bene comune e non solo per il proprio. Una volta tornata in Italia e preso il mio Master in Mediazione, ebbi la fortuna di incontrare quella che è stata la mia maestra e guida spirituale Maria Grazia Carini, Master Reiky da molti anni, che con la sua saggezza, forza e calma interiore, profondo e sincero desiderio di aiutare gli altri, mi ha fatto scoprire la linea diretta che unisce cuore e spirito. La mia iniziazione al Reiky è stato un vero e proprio percorso, un cammino che mi ha fatto osservare la vita con occhi nuovi. Il Reiky mi ha aiutato a fare entrare nuova energia nella mia vita, rinascere sentimenti dimenticati di amore e speranza, di fiducia nell’Universo e nella Vita. Ancora oggi sono in continua crescita, trasformazione e costante studio e ricerca. Consapevole che la crescita personale e spirituale è un percorso continuo.